Coppa Italia - Hermada, vittoria di rigore e passaggio del turno In evidenza

Scritto da  Set 28, 2016

L'Hermada di Fernando Ramazzotto si scrolla di dosso i fantasmi dell'ultima sfida di campionato strappando il pass qualificazione per i trentaduesimi di finale di coppa Italia, battendo - dopo la lotteria dei rigori - l'Indomita (di nome e di fatto) Pomezia. Gara dai due volti, con i borghigiani che ripartono come avevano concluso la gara con lo Sporting Vodice, lenti e svogliati in difesa, prevedibili e macchinosi in avanti. Al 9' gli ospiti passano subito in vantaggio con l'inzuccata da corner di Fiani, che svetta sui due centrali rossoblu e fulmina l'incolpevole D'Incà. La rete carica la formazione di Aiello, abile nello sfruttare lo sbandamento dell'Hermada e nel trovare il raddoppio ancora con Fieni, freddo e cinico davanti l'estremo locale. 2-0 e risultato dell'andata ribaltato, con Ramazzotto che corre ai ripari e sostituisce Vitiello con Marzano prima dell'intervallo.

Nella ripresa, però, è tutta un'altra partita. Al 54' Aloisi si aggiusta la sfera, la protegge e scaglia un sinistro potente e impreciso solo di centimetri. Uno squillo che fa da preludio al punto del 2-1: triangolazione Vitiello-Aloisi, tiro del bomber rossoblu nei pressi del dischetto e sfera in rete. Il guizzo locale rende la contesa incandescente, e a farne le spese è Ceccon, espulso al 67' per doppio giallo. Nel finale c'è tempo per una clamorosa occasione divorata da Vitiello a tu per tu con Borelli, per l'errore di Bove nell'ultimo passaggio e per le proteste borghigiane relative ad un presunto fallo in area sul lanciato Guarnieri.  Si va così ai rigori: dai dodici passi sbagliano Lombardi e Fieni per il Pomezia, solo Borelli per l'Hermada. Passa - col brivido - la truppa di Ramazzotto. Un successo ossigenante in vista del delicato confronto di domenica contro la battistrada Ausonia

Il tabellino

HERMADA-INDOMITA POMEZIA 5-4 d.c.r. (1-2)

Hermada: D'Incà, Minieri, Di Maio, Roccarina, Fedeli C., Esposito, Mastracci (62' Guarnieri), Borelli, Bove (82' Di Girolamo), Aloisi, Marzano (35' Vitiello). A disposizione: Bagnariol, Guastaferro, Masci. All.: Fernando Ramazzotto.

Ind.Pomezia: Borelli, Martini, Fagiolo, Ceccon (65' Taranto), Berdini, Bonomo, Amici, Ronca, Fieni, Foresta, Fagiani (58' Dantoni). A disposizione: Fagiolo G., Van De Vliet, Lombardi, Khalil, Camera. All.: Leonardo Aiello. 

Arbitro: Velocci di Frosinone. 

Marcatori: 9' e 29' Fieni (P), 54' Aloisi (H). 

Note - Ammoniti: Di Maio (H), Ceccon (P). Espulso al 67' Ceccon per doppia ammonizione. Sequenza rigori: Fedeli (H) goal, Lombardi (P) parato, Borelli (H) parato, Amici (P) parato, Vitiello (H) goal, Taranto (P) goal, Minieri (H) goal, Fieni (P) parato, Aloisi (H) goal. 

Ultima modifica il Giovedì, 29 Settembre 2016 03:40
Luciano Savarese

Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma.

You have no rights to post comments

  1. Popolari
  2. Trending
  3. Commenti

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31