L'intervista - Gazzelloni carica: "Siamo la San Damiano, difenderemo il nostro titolo con i denti" In evidenza

Scritto da  Gen 11, 2018

I campioni in carica della Serie Am della San Damiano anche quest'anno stanno vivendo l'ennesimo campionato da vertice. Al comando del sodalizio caro al Presidente Tuccelli, c'è - come sempre - l'eccentrico tecnico terracinese Luigi Gazzelloni, costretto nelle ultime gare a seguire le gesta dei suoi dalla tribuna, appiedato da una squalifica che dura da ormai un anno. "Bisogna aspettare l'esito del ricorso presentato in Federazione - spiega a proposito della squalifica il tecnico della San Damiano a TerraSportche si pronuncerà a breve a riguardo. Ma posso in ogni caso dormire sonni tranquilli - minimizza con sicurezza mister Gazzelloni - grazie all'empatia tra me e i miei assistenti Palombi e Tuccelli, che siedono in panchina al mio posto, e grazie all'esperienza messa in campo da gente come Maietti, Sperlonga e Velocci, con i quali basta uno sguardo per capirsi ". 

Nonostante la squalifica del suo allenatore però, la San Damiano si è fatta largo sul campo sia in questa stagione(a sole quattro lunghezze dal vertice) che, soprattutto, in quella scorsa, quando Marzullo e compagni vinsero il campionato Serie Am. "Sebbene ritengo questa squalifica ingiusta, devo dire che è stata fondamentale per la vittoria dello scorso anno - rimarca orgoglioso Gazzelloni - da questa ingiustizia subita abbiamo trovato le energie nervose e fisiche per dare il la al nostro ottimo rush finale, che ci ha portato a festeggiare la vittoria del campionato".

Soddisfatto per la prima parte di stagione dei suoi ragazzi, "Gazza" guarda già al futuro, proiettandosi verso la fase finale del campionato: "Quest'anno a sette giornate dal termine della regular season viaggiamo a quattro punti di vantaggio sulla zona play off, che cercheremo di difendere per giocarci il tutto per tutto nella fase finale di questo campionato un po' anomalo, diviso per la prima volta in due gironi, le cui prime cinque classificate si andranno a sfidare in un unico girone finale per l'assegnazione del titolo.".

I risultati alla San Damiano occupano comunque una posizione di secondo piano, il gruppo viene sempre prima di ogni altra cosa: "Abbiamo già utilizzato ben 34 giocatori, dunque tutta la rosa a mia disposizione ha già messo piede in campo. Questo numero è destinato ad aumentare a causa dell'arrivo di Campoli, la cui tecnica sarà utile nel prosieguo del campionato".

La chiusura dell'intervista è dedicata alle possibilità di vittoria della sua San Damiano: "A volte i miracoli si ripetono, noi sicuramente venderemo cara la pelle, in perfetto stile San Damiano".

Ultima modifica il Giovedì, 11 Gennaio 2018 20:43
Fabrizio Azzoli

Nato a Terracina il 12 Febbraio 1990. Laureato in Scienze della comunicazione, con una specializzazione conseguita in organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa. Si cimenta nell'arte della scrittura, avendo come grandi passioni la Lazio, gli Oasis e il Tottenham Hotspur.

You have no rights to post comments

  1. Popolari
  2. Trending
  3. Commenti

Calendario

« Gennaio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31