logo
Categoria: Altri sport
sport-natura-cultura-una-pedalata-alla-scoperta-del-nostro-territorio

Sport, natura, cultura: una pedalata alla scoperta del nostro territorio

Terracina, 20 Luglio 2020

"Mens sana in corpore sano" è una locuzione che troppo spesso assume connotati meramente retorici. Tuttavia, il significato pratico, andando avanti con gli anni, viene spesso sopraffatto da aspetti maggiormente legati alla competitività, o più in profondità, a logiche di mercato legate al business.
Troppo spesso ci si dimentica delle opportunità che offre lo sport: oltre che quella di praticarlo, quelle di scoprire (seppur in tempi e modalità differenti) nuovi luoghi, riflettere e godersi l'affascinante semplicità che ci circonda.
Tommaso Tanzi è un appassionato di everesting, e soprattutto non ha la memoria corta in merito alle sopracitate opportunità. È per questo motivo che ha deciso di "passarci" la ricetta attraverso la quale è possibile rendere una giornata perfetta, con pochi ingredienti: una giornata di sole, una mountain bike, e, soprattutto, un panorama mozzafiato.


Nell'immagine: Tommaso Tanzi in compagnia della sua mountain bike, durante una piccola pausa dalla pedalata

"My everesting 8848 Tempio di Giove anxur


Sapendo delle mie prossime vacanze a Terracina iniziai a fantasticare sull’idea di fare un tentativo di Everesting in questa città visto che nessuno ci aveva mai provato e soprattutto con una mtb.

Viste le alte temperature di luglio sapevo che sarebbe stata una sfida nella sfida e la cosa mi ispirava molto.

Divido questo progetto in due step.

Step 1 " scelta della salita

"
Ho deciso " Terracina - Tempio di Giove " per vari motivi, rimane a soli 3km da casa e per qualsiasi evenienza non avrei avuto difficoltà a tornare .

Della stessa ho studiato il tragitto , le ore di luce , i punti di luci , il traffico ma soprattutto sapevo che dovevo dividere le ore di sole.

Dopo aver fatto tutte queste valutazioni contatto l'amico FABRIZIO DOLCE ,( quale ringrazio x il supporto datomi a tutte le ore) e condivido con lui Il mio progetto di tentare un everesting a Terracina .

Compilo il form di “Richiesta Tentativo” sul sito everestingitaly.it e in pochissimo tempo ho l’evento collegato al mio tentativo con tanto di locandina personalizzata sulla pagina Facebook di everesting Italy.

Step 2 " equipaggiamento e strategia"

Per l’equipaggiamento ho pianificato tutto nei minimi dettagli, check-up completo alla mia mtb , luci e attrezzatura elettronica ma soprattutto l'abbigliamento.

Essendo da solo, ho calcolato il "campo base” a circa metà percorso, in prossimità di fitta vegetazione , per sfruttare l'ombra nei momenti di pausa diurne.

L'alimentazione pre-everesting è stata di assumere circa 500gr di carboidrati al giorno per 6 giorni.

Per il giorno del mio tentativo oltre ai prodotti di alta qualità " SelfOmninutrition " mi sono fatto preparare 120gr di pasta in bianco da assumere in tre volte durante le soste più lunghe pause.

Mercoledì, prima di partire per la mia avventura controllo il peso 67.6Kg carico tutto il necessario e parto... inizio con 31°C , sapendo che dovrò affrontare la salita 45 volte la divido in 5 ripetute per 9 volte, in modo che la cosa non spaventi nessuno.

Decido che primi 3000D+ li devo gestire e cercare di non superare i 160bpm in modo di andare successivamente a scalare con l’aumentare della stanchezza .

I secondi 3000D+ decido di abbassare l’intensità tra i 120 e 140bpm. 

Gli ultimi 3000D+, quando la stanchezza inizia a farsi sentire ,opto di stare tra i 100 e 130bmp.

Questa avventura è stata durissima , soprattutto pedalare in salita con le alte temperature di luglio a Terracina.

Al mio rientro dopo 280km 9009mt e circa 22 ore , il mio peso è 65.5Kg.

Ringrazio la mia famiglia e i miei cari amici , Fabrizio Dolce , Fabrizio Lancia ,i vari gruppi WhatsApp: ( everesting club i biciclettari dello zoo e bike&bike ) per il sostegno ricevuto.

Un ringraziamento unico e speciale ad Angelo Giacchetti che mi ha fatto da assistenza,da cameramen , da chef, ma soprattutto mi ha fatto trovare sempre borracce con acqua fresca , per un totale di 12lt!!!

Ho messo tutto me stesso per concludere questa sfida , allenamenti, sacrifici , alimentazione , ho gestito le gambe la mente ma soprattutto grande cuore."
Top