logo
Categoria: Altri sport
trekking-natura-e-voglia-di-stare-insieme-la-realta-di-svalvolati-into-the-wild

Trekking, natura e voglia di stare insieme: la realtà di Svalvolati Into The Wild

Terracina, 4 Gennaio 2021

A più di tre anni dalla nascita e dal consolidamento dell'associazione «Svalvolati Into The Wild», abbiamo intervistato Ivano GiulianiStefano Golfieri, rispettivamente presidente ed addetto alla comunicazione del gruppo, per farci raccontare le linee guida di un progetto che diventa sempre più affascinante.

«Trekking, natura e voglia di stare insieme: sono questi i tre ingredienti base di questo gruppo. Alcuni amici con la passione della montagna iniziano a vedersi una domenica al mese per fare escursioni. La voce si sparge ed arriva il gruppo su WhatsApp. L'idea piace e coinvolge, si arriva dicembre 2017 con la nascita dell'associazione. Tra donne, uomini e più in generale famiglie. Tutti con scarponi e zainetto pronti a raggiungere la vetta in allegria, si superano i centocinquanta tesseramenti. Arriva nuova linfa, pervengono nuove competenze e tante idee, nasce il portale www.svalvolatiterracina.it con relativa pagina Facebook ed Instagram, mentre il calendario delle uscite si fa sempre più ricco. Da una parte si promuove il territorio di Terracina: aprendo e riscoprendo vecchi tratturi; valorizzando percorsi storico-culturali (la via Appia "Regina Viarum", la via dei Cippi lungo l'antico confine pontificio/borbonico, e via dicendo). Collaborando con altre associazioni, si arriva all'accatastamento nel registro nazionale del CAI, di oltre 60 km, di sentieri mappati e fruibili tutto l'anno. Dall'altra, ci si sposta anche fuori provincia sino in Abruzzo, alla scoperta delle montagne con la "M" maiuscola! Alle classiche escursioni, secondo la stagionalità, si aggiungono le "ciaspolate" nei boschi innevati, i water-trek estivi nei Canyon lungo i torrenti e le Uscite in notturna con la luna piena: di sicuro non c'è tempo per annoiarsi. Non sono da tralasciare la collaborazione con il Parco dei Monti Ausoni e le altre istituzioni, con progetti mirati alla salvaguardia e alla riscoperta del territorio.»

 

Conclude Ivano Giuliani:
«Vogliamo rimanere genuini e proseguire con passione. Se in ciò che fai metti il cuore non puoi sbagliare, ed il risultato è sotto gli occhi di tutti. Camminare in montagna, nei boschi; sentire i profumi, ammirare i colori ed il panorama che ti circonda è una sensazione indescrivibile. Se provi non riesci più a smettere. Insomma la mission e la simpatia di questi ragazzi è contagiosa: basta vedere foto e video che girano sul web. Gli ingredienti a cui facevamo cenno all'inizio ci sono tutti, ed a quanto pare sono vincenti. Anche grazie a loro, i terracinesi stanno riscoprendo un altro aspetto della città, da vivere e preservare, bello ed affascinante quanto l'azzurro del mare. Con il vantaggio che, in montagna, è possibile camminare in ogni momento dell'anno.»

 
Top