logo
Categoria: Calcio a 11
coppa-italia-marraffino-e-zanella-non-bastano-all-hermada-contro-il-real-latina-e-2-2-nel-match-d-andata

Coppa Italia - Marraffino e Zanella non bastano all'Hermada contro il Real Latina: è 2-2 nel match d'andata

Stesso campo, avversario  e competizione diverse, ma questa volta rimpianti addirittura superiori a quelli dell'esordio con il Casalvieri. Al "Della Vittoria l'Hermada impatta 2-2 con il Real Latina nel match d'andata del primo turno di Coppa Italia, sprecando così la ghiotta occasione di ottenere il primo successo stagionale nonostante l'ottima prestazione individuale di Zandonà e il primo graffio con la maglia rossoblu di Marraffino. 

La partita 

Pannozzo rivoluziona completamente la squadra scesa in campo contro i ciociari, cambiando  8/11 per il match d'andata di Coppa Italia. La prima vera occasione dell'incontro è il colpo di testa di Marraffino alto sulla traversa; la partita è godibile ed equilibrata, e per vedere di nuovo una delle due porte insidiate bisogna attendere la mezz'ora con il tiro alto di Lecce sulla traversa di Bagnariol.

L'Hermada è padrona del campo e passa in vantaggio dopo un contatto dubbio in area tra Marraffino e Arduini, al 35'; Zandonà, spostatosi sulla destra nel corso della frazione, inaugura uno slalom gigante impreziosito dall'imbucata proprio per Marraffino: l'ex bomber di Itri e Arce prende la mira e incrocia un sinistro forte e preciso solo toccato da Ialongo.

Prima della fine del tempo, però, il giovane Bagnariol regala il goal del pari ai latinensi, uscendo a vuota e creando - suo malgrado - una carambola che fa terminare il pallone sul fianco di Comandini e poi in rete. Una doccia fredda proprio sulla sirena. 

Scossa dal gancio incassato, l'Hermada non si scompone e continua a macinare gioco anche nella ripresa. Al 58' doppia occasione: prima Restaini impegna con un tiro a giro l'estremo latinense, sugli sviluppi del corner Marraffino si inserisce sul primo palo e con una girata fulminea colpisce la traversa. Dall'altra parte prova ad alleggerire la pressione Riggi, il cui tiro lento e preciso viene salvato dal tuffo provvidenziale di Bagnariol.

Al 73' Mucciarelli pennella dalla trequarti campo, la difesa del Real Latina si traveste da museo delle cere e Zanella, il grande ex della sfida, anticipa il portiere neroazzurro e deposita la sfera in rete siglando il nuovo vantaggio borghigano. A questo punto sembra fatta per la truppa di Pannozzo, che spreca diverse potenziali ripartenze tenendo vivo il Real.

All'88, allora, preciso arriva il pari: Bagnariol salva su Comandini alla disperata, la difesa rossoblu regala di nuovo la sfera a Lecce che pesca in mezzo all'arietta piccola il liberissimo Comandini, abile e lesto nel girare in porta il goal del pareggio. Dopo 6 minuti di recupero termina 2-2, tra i rimpianti per quello che l'Hermada meritava e non ha ottenuto per delle imperdonabili distrazioni difensive. 

Match di ritorno fissato per mercoledi 19 settembre. Domenica, invece, a Maranola l'Hermada visiterà il Formia. Un altro test probante per una squadra ancora in fase di rodaggio. 

Il tabellino

HERMADA-REAL LATINA 2-2 (1-1)

Hermada: Bagnariol, Guarnieri (18' st Bove), Trani, Gurgui, Zanella, Fontana (13' st Restaini), Zandonà (43' st Nogarotto), Manauzzi (9' st Mucciarelli), Marraffino, Tullio, Marconi (6' st Di Trocchio). A disp.: Leoni, Reali,  Venerelli. All.: Pannozzo.
Real Latina: Ialongo, Tosti, Rossetti, Arduini, Sances (23' st Paparella), Riggi (23' st Rufo), Salvini, Comandini, Di Marcantonio, Lecce, Sisgan. A disp.: Baratta, Mazzi, Gucciardi, Di Giulio, Facci. All.: Ciaramella. 
Arbitro: Morano di Roma 2. 
Marcatori: 35' pt Marraffino (H), 45' pt Comandini (R), 28' st Zanella (H), 43' st Comandini (R). 
Note - ammoniti: Paparella (R), Tosi (R), Mucciarelli (H). 
Top