logo
Categoria: Calcio a 11
promozione-hermada-roccasecca-0-1-al-della-vittoria-va-in-scena-il-festival-dei-rossi-e-delle-occasioni-sprecate

Promozione - Hermada-Roccasecca 0-1: al "Della Vittoria " va in scena il festival dei rossi e delle occasioni sprecate

Folle da raccontare e - ancor di più - da condensare in poche righe. Solo chi ha assistito allo scontro salvezza del "Della Vittoria" tra Hermada e Roccasecca può avere la contezza di quanto accaduto in novanta minuti intensi, ricchi di occasioni e decisi da controverse decisioni arbitrali, con i rossoblu sconfitti - ben oltre i propri demeriti - da una compagine ciociara e cinica e fortunata, in goal a metà ripresa con Perlingieri e perennemente in affanno nonostante la doppia superiorità numerica. 

La partita

L'altissima posta in palio non spaventa le squadre, subito animate dalla spirito garibaldino di chi vuole portare a casa il bottino pieno. Al 15' Zanella, lasciato incredibilmente solo in mezzo all'area, colpisce di testa e spedisce alto; due minuti più tardi Pepe salva alla disperata su Di Vaio lanciato a rete. La gara è frizzante e non c'è un attimo di pausa. 

Al 18' ancora Pepe sbarra la strada a Di Vaio con un riflesso prodigioso sull'attaccante ciociaro; sul successivo corner, invece, D'avino si ritrova un pallone solo da spingere in rete sul secondo palo, ma calcia incredibilmente fuori. L'Hermada si sveglia e prende in mano le redini del gioco, creando sull'asse di destra un chance clamorosa: discesa di Cullahj, assist a rimorchio per Di Trocchio e piattone a botta sicura respinto nei pressi della line di porta dal compagno Marraffino.

Passano una manciata di minuti e l'effervescente Di Trocchio taglia un cross perfetto alle spalle della difesa per Reali, che in scivolata mette fuori da ottima posizione.  Prima del duplice fischio di Piccolo Cullhaj e Mucciarelli vedono giallo. 

Secondo tempo subito rovente. Marraffino non concretizza un'opportunità capitale da sotto misura, sul prosieguo dell'azione Giuseppe Teoli colpisce la sua traversa sfiorando un clamoroso autogoal.  Al 53' l'arbitro sorvola sul clamoroso contatto  Zanella-Lombardo a centrocampo (con il rossoblu ostacolato mentre si apprestava a  battere una punizione),  "lanciando" di fatto il contropiede e favorendo l'espulsione di Fontana, entrato in scivolata sul lanciato Perlingieri.

La partita decolla sotto l'aspetto agonistico e il direttore di gara inizia a perdere il controllo del match, mentre il Roccasecca prova a sfruttare subito la superiorità numerica con Di Vaio che si divora a pochi metri dalla porta il punto del vantaggio dopo l'assist di Lombardo.

Al 63' altra svolta della gara: Cullhaj entra in contrasto con Baglione, Piccolo valuta l'intervento eccessivamente rude ed estrae il secondo giallo. A questo punto il Roccasecca prende coraggio uscendo dal guscio e sbloccando la contesa al 68', grazie al  colpo di testa - da corner - di Mattia Pelingieri, lesto nel piazzare la sfera in rete dal limite dell'arietta piccola.

L'Hermada non molla e si riversa in massa in avanti, rivitalizzata dagli ingressi di Marconi, Venerelli e soprattutto Zandonà.  L'assedio finale dei rossoblu crea tre nitide palle goal, due per Restaini (miracolo di Teoli sulla girata in semirivesciata e stacco aereo fuori) e una per Zandonà, poco freddo davanti a Teoli dopo un'azione in solitaria meritevole di un epilogo diverso.

Il Roccasecca spreca in campo aperto con i subentrati Baglieri e Tobia due match point; dall'altra parte Bove lascia i suoi in otto per proteste. Sei minuti di recupero mandano in archivio la più amara e polemica delle sconfitte dell'era Pannozzo, che a fine partita si sfogherà esaltando l'orgoglio evidenziato sul prato verde  dai suoi ragazzi e contestando la direzione arbitrale del fischietto apriliano. 

Tre partite e un punto. La scalata salvezza dell'Hermada inizia con l'handicap. Tra polemiche arbitrali e tanta sfortuna, unite all'atavica e preoccupante imprecisione sotto porta dei rossoblu. 

Il tabellino

HERMADA-ROCCASECCA 0-1 (0-0)

Hermada: Pepe, Di Cicco, Fontana, Manauzzi (27' st Bove), Zanella (39' st Venerelli), Restaini, Di Trocchio (37' pt Gurgui, Cullhaj, Marraffino, Mucciarelli (25' st Marconi), Reali (12 st' Zandonà). A disp.: Bagnariol, Trani, Guarnieri, Vitiello, All.: Pannozzo.
Roccasecca: Teoli M., Castelli, De Martino, D'Avino, Teoli G., Baglione, Lombardi (27' st Tobia), Catalano, Di Vaio , Perlingieri Ma., Perlingieri Mi. (48' st Capuano). A disp.: Conti, Ciamberlano, Cerasuolo,  Viola, Ziu, Capuano, Baglieri. All.: Manzi. 
Arbitro: Piccolo di Aprilia.
Marcatori: 23' st Perlingieri Ma. 
Note - ammoniti: Teoli G. (R), Cullhaj (H), Mucciarelli (H), Baglione (R), Bove (H), Tobia (R). Espulsi all'8' st Fontana (H), 18' st Cullhaj (H) e 44' st Bove (H) per somma di ammonizione. 

Top