logo
Categoria: Calcio a 11
terza-categoria-san-martino-minimo-sforzo-massimo-risultato-contro-l-hermada-b

Terza Categoria - San Martino: minimo sforzo, massimo risultato contro l'Hermada B

All'esatta metà del girone di ritorno, al "Comunale Stazione" di Terracina arriva l'interessante realtà giovanile del Borgo Hermada, allenata da Luciano Centola, un'istituzione del calcio locale. A livello atmosferico, è un derby insolito, privo della consueta alta quota di una stracittadina e dell'allettamento causato, in tutte le altre settimane, dal bottino dei tre punti, essendo gli ospiti fuori classifica dal girone. Dal punto di vista calcistico, il piano è completamente differente. Da un lato parlano i numeri della neonata società terracinese: prima in classifica, miglior attacco e miglior difesa del campionato. Nell'altra metà campo, un progetto anch'esso nato quest'anno: una realtà giovanile ed interessante, costruita come tale per permettere ai ragazzi di affacciarsi e compiere i primi passi nel calcio "adulto" al fine di riempire il proprio bagaglio d'esperienza, sul piano mentale ed atletico. Pur non incidendo nel computo finale della classifica, la posizione che ricopre l'organico di Centola, i numeri e la qualità del gioco vista, testimoniano una crescita corale evidente e sorprendente.

Il pomeriggio non inizia nel migliore dei modi per la San Martino: capitan Caruso accusa un problema fisico nel riscaldamento e non prende parte alla gara. Sin dall'inizio della prima frazione, si riscontrano indizi tangibili sullo svolgimento dell'incontro. La spensieratezza di una gara, a livello di punti, priva di posta in palio, porta le due squadre (che già strutturalmente adottano questa strategia) a giocarsela totalmente a viso aperto. Eccoci allora alla prima occasione: al minuto 2', Di Vizio incorna di testa, trovando la parata non di Marcuzzi, ma di Timoniere, il quale viene ragionevolmente espulso. Dal dischetto, Di Mario è glaciale (VIDEO 1). Tredici minuti dopo, Frezza trova il raddoppio, raccogliendo la respinta ospite sugli sviluppi di un corner e piazzando un imparabile destro a giro sul secondo palo. Gli ospiti non mollano e producono due occasioni interessanti: la prima al minuto 26', con la discesa di Pozzato sulla fascia sinistra conclusasi con un mancino interessante che, tuttavia, non sorprende Pirro. Alla mezz'ora, un cross di Vaduva sorprende Altobelli fuori posizione e trova Albu, il quale spedisce alto da buona posizione. Non poteva che arrivare al minuto tre-tre il gol numero tre per i padroni di casa. Ferrara approfitta dello sbandamento della difesa avversaria e lancia Di Mario a tu per tu con Marcuzzi: tocco sotto del numero dieci e doppietta personale. Quest'ultimo è scatenato: ad otto minuti dal duplice fischio, effettua un cross mancino al bacio, dalla fascia analoga, per la testa di Di Vizio, che spedisce agevolmente a porta vuota il gol che vale il poker.

All'inizio della ripresa, i ragazzi di Centola rientrano sul terreno di gioco con grande orgoglio e producono la prima occasione al terzo minuto: una conclusione lenta di Di Girolamo, dalla distanza, quasi sorprende Pirro, la cui respinta non è adeguata e finisce sul piede di Albu, il quale, tuttavia, spara nuovamente a dosso all'estremo difensore casalingo, da pochissimi passi. Al quarto d'ora, i padroni di casa conducono un'azione 4 vs 2 in contropiede, portando nuovamente Di Mario davanti a Marcuzzi. Tuttavia, il cannoniere terracinese preferisce appoggiare a Ferrara, il quale, a porta vuota, conclude a botta sicura, ma trova un salvataggio tanto miracoloso quanto rocambolesco di Loulid. Al diciannovesimo, si registra un grande intervento del portiere ospite, decisamente il migliore dei suoi, sull'incornata, raccolta da calcio d'angolo, di Velocci. Sei minuti più tardi, Zappone, dalla destra, ubriaca di finte Scala, lasciandolo sul posto, e realizza di sinistro il gol del 5-0. Al minuto 34', Ferrara riesce, finalmente, a trovare la marcatura giornaliera, superando Petricone con una pennellata su calcio di punizione dalla sinistra (VIDEO 2). Due minuti dopo, l'estremo difensore borghigiano compie un autentico miracolo: Zappone, in campo aperto, serve Tucci che calcia sotto la traversa, ma si vede negare la gioia del gol per un balzo pazzesco di Petricone, il quale manda la sfera in corner. L'Hermada, ormai totalmente scoraggiato, lascia notevoli praterie. A sette minuti dal termine, Ferrara, si inserisce al centro dell'area e riesce a servire Velocci, che timbra il 7-0 in una partita che non ha mai avuto storia.

Termina senza troppo spazio interpretativo il confronto tra due compagini appena nate,  ma con un'identità precisa: un piacevole spot per il panorama di calcio dilettantistico locale spesso criticato, ma innegabilmente in crescita, senza dimenticare, in alcun modo, il positivissimo percorso del Trachna, all'interno dello stesso girone.


IL TABELLINO:

Terracina, 22 Febbraio 2020
Orario dell'incontro: 15:00
Luogo dell'incontro: Campo sportivo "Comunale Stazione", 04019 Terracina (LT)

A.S.D. NUOVA SAN MARTINO CALCIO-S.S.D. HERMADA (R) 7-0 (4-0)

A.S.D. NUOVA SAN MARTINO CALCIO (4-3-1-2): Pirro (P) 6; Altobelli 6, Tranquilli 6,5 (dal 35' s.t. Pagliaroli s.v.), Meomartino 6, Rossi 6; Frezza 6,5 (dal 17's.t. Zappone 7), Di Ronza 6, Marigliani 5,5 (dal 38'p.t. Massaro 6); Ferrara (C) 7; Di Vizio 7 (dal 5's.t. Velocci 6,5), Di Mario 7 (dal 24's.t. Tucci 6).
A disposizione: Pallotta, Baino.
Allenatore: Ernesto Montella 7.

S.S.D. HERMADA (R) (4-3-3): Marcuzzi (P) 7 (dal 27's.t. Petricone(P) 6); Di Girolamo 6, Timoniere 4, Zomparelli 4,5, Pozzato 5,5; Vaduva 4,5, Di Vito 5, Albu 5; Guastaferro 5 (dal 1's.t. Loulid 6), Scala (C) 4,5, Tortora 5.
A disposizione: Pannozzi, Riondato.
Allenatore: Luciano Centola 5.

Arbitro: Giuseppe Alessandro (Latina) 6.

Marcatori: Di Mario (SM) (R) (3'p.t. e 33'p.t.); Frezza (SM) (16'p.t.); Di Vizio (SM) (37'p.t.); Zappone (SM) (25's.t.); Ferrara (SM) (34's.t.); Velocci (SM) (38's.t.)

Ammoniti: Marigliani (SM), Mandatori (Dirigente SM) e Centola (Allenatore H) (38'p.t.); Di Mario (SM) (6's.t.); Massaro (SM) (27's.t.)
Espulsi: Timoniere (H) (2'p.t.)
Note:
 Terreno di gioco in pozzolana

VIDEO 1: Gol Di Mario (SM) su calcio di rigore (3'p.t.)



VIDEO 2: Gol Ferrara (SM) su calcio di punizione (34's.t.)



INTERVISTA GUGLIELMO TRANQULLI (NUOVA SAN MARTINO CALCIO)


INTERVISTA ERNESTO MONTELLA (ALLENATORE NUOVA SAN MARTINO)

Top