logo
Categoria: Calcio a 5
l-intervista-real-all-ultimo-atto-stagionale-simone-olleia-carica-squadra-e-ambiente-chiudiamo-l-anno-in-bellezza-terracina-merita-l-accesso-nel-futsal-che-conta

L'intervista - Real all'ultimo atto stagionale, Simone Olleia carica squadra e ambiente: "Chiudiamo l'anno in bellezza, Terracina merita l'accesso nel futsal che conta"

Il Real Terracina si appresta a vivere una di quelle partite per cui vale la pena essere calciatore. Una di quelle partite che non hanno bisogno di grandi presentazioni, basta soltanto conoscere la posta in palio. La finale di play-off, valida per la promozione in Serie B, arriva dopo una serie di prestazioni esaltanti offerte dalla squadra biancoceleste, culminate con la grande impresa di Fiumicino: "Sabato è stata fondamentale la fase di avvicinamento al match - rivela nell'intervista concessa in esclusiva al nostro portale Simone OlleiaLa partita è stata preparata, come tutte le altre, in maniera maniacale dal nostro mister, bravissimo nello studiare ogni minimo particolare dei nostri avversari. La scorsa settimana, in vista dell'impegno outdoor, ci siamo allenati per tutta la settimana all'aperto per non pagare eccessivamente il cambio di superficie, ma credo che il vero segreto sia stato il nostro impegno e la nostra determinazione, che insieme al sostegno ricevuto dai nostri fantastici sostenitori, sono stati determinanti per la vittoria".La lunga stagione del Real Terracina, la migliore della sua storia sportiva, si concluderà domani a Colleferro contro l'Anziolavinio, ultimo avversario da battere per centrare un traguardo storico e impensabile ad inizio stagione: "Domani sarà, come tutte le finali, una partita molto difficile - continua Simone Olleia -  Loro sono un'ottima squadra e noi dovremo essere bravi a rimanere concentrati per tutto l'arco della gara e a concretizzare al massimo ogni occasione che ci capiterà. Non basterà giocare bene, bisognerà essere cinici sotto porta facendo attenzione alle loro fulminee ripartenze".

A rendere ancora più complicata la gara di domani per il Real Terracina saranno le pesantissime assenze di Matteo Olleia (squalificato) e Alessio Frainetti (impegnato con la Nazionale di beach soccer), oltre quella di Capitan Parisella (squalificato), che non dovranno però rappresentare un alibi per i biancocelesti: "Matteo è l'anima di questa squadra, cresciuta in maniera esponenziale sotto la sua gestione, mentre Alessio è un importante punto di riferimento per la squadra, nonché un esempio da seguire per tutti - sentenzia senza troppi giri di parole Olleia - Due giocatori così sono impossibili da sostituire, ma sono sicuro che ogni singolo giocatore che scenderà in campo domani darà un qualcosa in più anche per i nostri assenti".












Una partita che potrebbe regalare nuovamente la Serie B a Simone Olleia, abbandonata a causa di un brutto infortunio nella scorsa stagione, quando vestiva la casacca dell'Ariccia. Un motivo in più per non fallire l'appuntamento di domani: "Ero ad un passo dal lasciare il futsal - ci confida in chiusura Olleia - Ma poi è arrivata l'offerta del Real Terracina alla quale non ho saputo dire di no. Questa stagione è stata veramente fantastica, non solo in ambito sportivo, visto che tra pochissimo diventerò papà. Perciò vorrei chiuderla in maniera speciale, per tutte le persone che mi sono vicine e che non mi hanno mai fatto mancare il loro supporto, per la nostra società e i miei compagni per gli sforzi profusi, nonché per la città di Terracina, che merita una vittoria e l'accesso nel futsal che conta".
Top