logo
Categoria: Volley
serie-c-volley-terracina-il-cuore-non-basta-contro-la-lazio

Serie C - Volley Terracina, il cuore non basta contro la Lazio

Bella quanto intensa ed emozionante la partita giocata al PalaCarucci tra la Volley Terracina e la Lazio Volley e Sport che ha visto la vittoria al quinto set della squadra romana, ma alla fine quante recriminazioni per le giovani tigrotte che potevano portare a casa una vittoria importante, insperata dopo i primi due set, ma che da comunque morale per come hanno giocato e soprattutto in quali condizioni.

E’ già perché la formazione di coach Nalli si è presentata al fischio d’inizio con tre defezioni dell’ultimo minuto, con un solo centrale di ruolo, adattando altre ragazze a ruoli non loro, far esordire una quindicenne, insomma non proprio una situazione idilliaca e dopo i primi due set giocati male, non c’era da star sereni, situazione a cui ha contribuito la pessima giornata della coppia arbitrale che ne ha combinate di tutti i colori a scapito di entrambe le squadre.

Avvio di match in sostanziale equilibrio, rotto da i due aces consecutivi della giovanissima Speroniero per l’8-6 terracinese, ma è la Bernabè che poco dopo riporta la parità sul 13-13, prima che due errori in attacco della squadra di casa mandano la Lazio avanti 15-17. La panchina della Volley Terracina chiama tempo, al rientro la distanza è sempre di due lunghezze mentre negli scambi seguenti la Lazio prende il largo decisivo e va a vincere il primo parziale con il punteggio di 20-25 dopo l’errore al servizio del Terracina. Parte forte la Lazio nel secondo set, avanti 0-4 per poi allungare 2-7 dopo il primo timeout chiesto da coach Nalli che consuma anche il secondo a disposizione dopo il muro laziale che manda le romane sopra 5-12.

Il divario inizia ad essere importante, Terracina prova a fare quel che può dopo le problematiche dette in apertura, la Lazio continua ad essere cinica e va avanti 9-18, la panchina biancoceleste opera gli unici cambi disponibili, recupera qualcosina ma i successivi errori in attacco segnano la resa nel set, con la Lazio che si procura il setball con la neo entrata Bracchini, ed è la stessa centrale a mettere giù la palla del 12-25. Il terzo set la Lazio va subito 0-3, in breve ripresa e superata grazie ai quattro punti consecutivi di Panella, Terracina va sull’8-5 ma qualche errore in attacco e qualche svista arbitrale colossale portano la Lazio in parità, 8-8.

Finalmente la gara vive un momento di grande agonismo, parità anche poco dopo sul 12-12, capitan Mariani suona la carica per le sue compagne, che rispondono presente e allungano 17-14, la Lazio continua a sbagliare molto al servizio, Terracina va avanti 22-18, la Masi prova a tenere aggrappate le sue, ma ci pensa Mariani con l’attacco vincente finale a consegnare il set alla Volley Terracina e riaprire la gara, 25-20.

Terracina continua anche nel quarto set come ha finito il precedente, subito ripresa sul 3-3 ma l’altra giovanissima Di Marzo piazza due aces per il 6-3 prima della nuova parità, che riporta le squadre a combattere punto a punto. La Lazio conduce con una lunghezza di vantaggio, 11-12, un altro errore incredibile fischiato dalla coppia arbitrale produce il rosso per proteste alla squadra terracinese con il tabellone che segna 13-15.

Le biancocelesti però non si perdono d’animo e trovano il pareggio più avanti sul 18-18, la Lazio allunga 18-21, Terracina pareggia dopo l’ace della Noschese, la palla inizia davvero a scottare, nel festival dell’errore Mariani da il setball alle biancocelesti, chiuso dall’attacco vincente di Dalia sul 25-23 che manda le formazioni al tiebreak.

Parte bene Terracina nel quinto set, 3-1 capitan Mariani è in trance agonistico e mette a terra qualsiasi pallone, la Lazio resta aggrappata e trova poi la parità sul 6-6, ma è Terracina che gira in vantaggio al cambio campo 8-6 con il muro sempre della Mariani.

Terracina è in palla anche negli scambi successivi con il punteggio che le sorride 11-8, la Lazio accorcia e passa in vantaggio poi con la complicità di qualche errore del Terracina, 12-13, le squadre, trovata la successiva parità vanno ai vantaggi e dopo numerosi matchball a ripetizione da una parte e dall’altra, è la Lazio con la Bernabè a mettere a terra il pallone del definitivo 19-21 che da la vittoria alle biancocelesti romane.

IL TABELLINO
VOLLEY TERRACINA – LAZIO VOLLEY E SPORT  2-3 (20-25; 12-25; 25-20; 25-23; 19-21)
Volley Terracina: Massa 7, Mariani 29, De Piccoli, Terenzi, Di Marzo 6, Panella 11, Noschese 5, Speroniero 6, Dalia 6, Marangon (L). 1° all. Nalli Schiavini, 2° all. Troccoli.
Lazio Volley e Sport: Masi 15, Casale 2, Vinciguerra 16, Bracchini 5, Dragone, Dionisi 5, Mari, Parri 10, Bernabè 18, Tribuzzi (L1), Musso (L2). n.e. Sturvi, Spagnoli, De Santi. 1° all. Cicero, 2° all. Spanu.
Arbitri: Basanisi, Mastrogiovanni.

Silvio Bagnara, ufficio stampa Volley Terracina
Top